mercoledì 7 dicembre 2011

La banda dei cinque

La banda dei cinque è una di quelle serie televisive che ha influenzato molto la mia infanzia, insieme a Worzel, uno spaventapasseri che cambiava la testa infilandola in un barile, e Con la fenice sul tappeto magico (The Phoenix and the carpet), tratto da un classico inglese di Edith Nesbit  inspiegabilmente mai tradotto in italiano. Un classico a cui devo, anche se indirettamente, il nome di questo blog. Se a influenzare il mio immaginario fosse stato Tolkien probabilmente avrei tentato anch'io di scrivere di elfi e nani, fortunatamente non è stato così.

The famous five, tradotto appunto come La banda dei cinque ma precedentemente anche come I cinque sbarazzini, è una serie di libri scritti da un'altra autrice inglese, Enid Blyton e da questi ovviamente sono state tratte delle serie televisive. La più famosa, e ancora molto moderna a differenza della vecchia versione di The phoenix and the carpet, è del 1978.


Recentemente è uscito per la Dynit un cofanetto contenente tutte le puntate delle serie. Ovviamente non ho aspettato per acquistarlo, e devo dire che ne è valsa la pena, sia per la cura del prodotto, sia per la qualità delle storie.
Il cofanetto contiene anche le videosigle originali italiane con la canzone di Elisabetta Viviani.

Ho avuto anche modo di leggere Il castello sulla scogliera (ed. Mursia). I romanzi della Blyton sono un perfetto esempio di come si possa scrivere romanzi di avventura per ragazzi senza necessariamente ricorrere alla magia. Niente urban fantasy quindi, né fantascienza distopica come sembra andare di moda in questo periodo (posso anche vantarmi di aver predetto il successo di questo genere subito dopo l'uscita di Bambini nel bosco di Beatrice Masini).
Avventura pura. I protagonisti sono quattro ragazzi: Julian, Anne, Dick e George che in realtà si chiama Georgina ma a quanto pare preferisce comportarsi e avere un nome da maschio, e ultimo ma non meno importante, un cane di nome Timmy. I famosi cinque si ritrovano, loro malgrado a volte, in storie di spionaggio, rapimenti, piene di colpi di scena e soprattutto di passaggi segreti. Se ancora oggi cerco passaggi segreti dappertutto è colpa loro.
Peccato che a quanto dicono i miei amici del Parnaso, Mursia non abbia in programma di ristampare questi classici. Ovviamente sarei il primo a comprarli. Nel frattempo quindi, se vi siete incuriositi, consiglio di spulciare nelle librerie dell'usato, bancarelle e ovviamente in biblioteca.


Questa che vedete alla vostra sinistra è niente di meno che Elisabetta Viviani con il sottoscritto (finalmente potete vedermi, direte voi).
La foto è stata scattata in quel di Lucca Comics And Games 2011, poco più di un mese fa, dove la bravissima cantante, accompagnati dalla cartoon cover band Shin Bishoonen, ha eseguito i suoi cavalli di battaglia: Heidi è sicuramente la sua canzone più famosa, quella che ha venduto di più, ma anche La banda dei cinque.
La Viviani ci ha ricordato tra l'altro che il cane Timmy è morto subito dopo il termine della serie.

Per le foto dei libri ringrazio Luca Ghelfi del gruppo facebook La banda dei cinque.

Cofanetto La banda dei cinque. Ed. Dynit


11 commenti:

Ariano Geta ha detto...

Complimenti per lo scoop ;-D
Scherzi a parte, la cosa strana è che di queste serie televisive non ricordo granchè, eppure siamo più o meno della stessa generazione.
Lo spaventapasseri che cambiava testa forse mi viene in mente (era con attori in carne e ossa, vero?) mentre i "cinque" nulla... Ricordo "Furia", "Supergulp", persino "Saturnino Farandola"... questo però no. Forse non l'ho davvero mai visto preferendo altri programmi (anche se quando eravamo piccoli noi non c'era tutta questa gran scelta ;-)

Mirco ha detto...

No, non c'era scelta. L'unica scelta era andare fuori a giocare a pallone con gli amichetti ;)
Io stranamente ricordo veramente tutto ciò che ho visto in tv.
Eppure almeno fino ai sei anni ero sempre in giro. Poi mi sono trasferito in campagna e non avevo molto altro da fare. Difficilmente c'è qualcosa che non ho visto :-/

massimo ha detto...

Ciao Mirco, volevo complimentarmi con te per lo spazio dedicato alla banda dei cinque. Sono nato nel 1972 e ricordo benissimo questo telefilm. Anch'io come te ho acquistato i dvd della dynit e li ho già visti tutti assieme ai miei figli. Ho ringraziato la casa editrice per aver pubblicato quest'opera che in Italia non si vedeva da 30 anni. Ricordo con nostalgia quell'epoca e annovero questo telefilm tra le serie televisivie più belle di tutti i tempi. I miei migliori saluti. Massimo

Mirco ha detto...

Ciao Massimo, grazie! Speriamo che pubblichino altre cose tipo La pietra di Marco Polo. Ma hanno già detto che è impossibile.

Barbara ha detto...

Ciao! Anche io ricordo molto bene questa serie, e il modo in cui con mia sorella e i miei due cugini gemelli ci immedesivamo nei protagonisti della banda ... Fantastico!! Quante vere avventure...
Ah! Bellissima la foto con la Viviani!!

Mirco ha detto...

grazie Barbara! :)

Cinzia ha detto...

Li adoravo anch'io, uno dei ricordi più belli della mia infanzia! Un paio di anni fa avevo cercato di capire se fossero mai stati fatti dei dvd e avevo letto di no. Oggi per caso ho ripreso in mano i libri (ho tutta la serie dell'epoca!) e mi è venuto in mente di riprovare. Ora che ho visto che finalmente ci sono non vedo l'ora di rivederli. Sono troppo contenta! Bella la foto con la Viviani e il tuo spazio dedicato a questa fantastica serie, qui. Un saluto da Cinzia

Mirco ha detto...

Grazie per il commento, Cinzia :)

Roberto ha detto...

wow! anche io ero e sono un fan dei fantastici cinque!! mi sono rivisto tutte le puntate e devo darti una bella notizia perchè anche i libri sono tornati disponibili. Mursia li ha rimessi in vendita e me li sono riletti tutti d'un fiato. http://95.110.225.117:8080/mursia/index.php?option=com_virtuemart&page=shop.browse&category_id=124&Itemid=58&vmcchk=1&Itemid=58

Anonimo ha detto...

Attualmente la serie del '78 è trasmessa sul canale Ka-Boom (139 digitale terrestre) ad orari irregolari (solitamente, comunque, attorno alle 13 e alle 21) e lo sarà ancora fino al 23 settembre; poi, non si sa ... Complimenti per l'articolo.

Anonimo ha detto...

Attualmente la serie del 78 è trasmessa sul canale Ka-Boom (139 digitale terrestre) ad orari irregolari (solitamente, comunque, attorno alle 13 e alle 21) e lo sarà ancora almeno fino al 23 settembre; poi, non si sa ... complimenti per l'articolo.